16 dicembre 2013

Quanto sei bella Roma #Logistica

Ecco il primo di alcuni post su Roma, la città che più amo al mondo. La città di cui non mi stancherei mai.

In questo primo post troverete qualche piccola informazione su come organizzarsi nella capitale.

Come arrivare a Roma?
Dopo aver confrontato i prezzi di Italo, Trenitalia e aerei, abbiamo deciso per il pullman.
Certo è lunga: da Torino a Roma ci vogliono 12 ore. Ma si viaggia di notte e questo ci ha permesso di sfruttare appieno le tre giornate che avevamo a disposizione perché siamo arrivate a Roma alle 9 del mattino di martedì e siamo ripartite alle 21 del venerdì.  Poi noi non abbiamo problemi a dormire sui pullman e quindi non lo abbiamo trovato molto pesante.
Abbiamo viaggiato con Baltour e ci siamo trovate bene. La stazione dei pullman è praticamente a fianco della stazione Tiburtina. E soprattutto tra andata e ritorno, avendo prenotato con un certo anticipo, abbiamo pagato 40 euro: praticamente il prezzo dell'andata con Italo beccando una buona promoziome.

Zaino o trolley?
Anche su questo punto ci siamo fermate a riflettere parecchio: i giorni erano pochi, quindi anche il bagaglio sarebbe stato poco ingombrante. Il dilemma è però se è meglio portarselo sulle spalle o trascinarselo dietro? Considerando che ci veniva più comodo non andare subito in ostello, abbiamo fatto benissimo a portarci lo zaino. Le strade di Roma sarebbero state un vero percorso ad ostacoli se avessimo avuto un trolley: gradini, sampietrini, marciapiedi "rotti" dalle radici degli alberi...




Dove alloggiare?
All'Orsa Maggiore Hostel ci siamo trovate benissimo. La camera doppia era spartana, ma aveva tutto l'occorrente, ed era molto spaziosa. I bagni comuni erano puliti e non abbiamo mai trovato coda: non so se questo dipendesse dal fatto che fossimo in bassa stagione e quindi non ci fosse moltissima gente in ostello. Avevamo letto su diversi commenti che la colazione era un po' scarna, ma noi abbiamo trovato che ci fosse parecchia scelta. La posizione è perfetta: vicina a San Pietro, a Piazza Navona e a due passi da Trastevere (quindi ottima anche per chi vuole fare un po' di vita notturna). I mezzi non passano proprio sotto casa, ma ad una decina di minuti a piedi (forse anche meno) passa il pullman che va a Termini. Valore aggiunto o limite a seconda dei punti di vista è che accoglie solo e solamente donne.

8 commenti:

Charlie Brown ha detto...

questo post me lo segno e tornerò a leggerlo la prossima volta che dovrò andare a Roma ;-)

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Informazioni molto utili.
Saluti a presto.

UIFPW08 ha detto...

Sempre indicazione utili e necessarie Grande Federica.
Un abbraccio

Alessandra ha detto...

graze per le indicazioni ma oramai Roma è una città che concosco bene..molto ma molto bene e ogni volta mi organizzo al meglio!!
grazie per essere passata dal mio blog!!

Alessandra ha detto...

graze per le indicazioni ma oramai Roma è una città che concosco bene..molto ma molto bene e ogni volta mi organizzo al meglio!!
grazie per essere passata dal mio blog!!

Antonio Aldi ha detto...

io con te andrei ovunque

Carlo De Petris ha detto...

E i maschietti dove li accogliamo? :D

Kylie ha detto...

Non ho mai preso in considerazione l'ipotesi di andare a Roma in bus...

Un abbraccio